Torchietti con spada e zucchine

 

Si taglia a pezzettini le fette di spada e lo si aggiunge ad un soffritto di olio e aglio e peperoncino con l’aggiunta di pomodorini di Pachino e alla fine lo si insaporisce con delle foglie di mentuccia.

A parte si friggeranno delle zucchine tagliate a rondelle.

Una volta cotti i torchietti, si salteranno con il sugo già pronto e si uniranno le zucchine e  dei pinoli, precedentemente tostati.

Semplice ma ottimo!!!!!!!!!!!!!!

Schiacciata Catanese

La schiacciata Catanese e’ una istituzione  gastronomica per la città nei mesi invernali.

La  si può farcire come si vuole,prosciutto,pomodoro, e formaggio (Tuma, di pecora non stagionato) oppure con  broccoli “affogati” con salsiccia (vi darò a breve la ricetta), o spinaci, insomma quello che il vostro gusto suggerisce.

Ingredienti per l’impasto:

450 g di farina bianca “0”

3/4 cucchiai di olio evo

225 ml di acqua

6 gr di sale

una bustina di lievito secco  o un panetto di lievito di birra

Ovviamente l’impasto lo si lascia lievitare per più ore, poi lo si divide in due e lo si lascia ancora lievitare  per un ora circa, infine si formano due dischi, si farcisce,  come nella foto, con della Tuma,  olive nere e filetti di acciuga.Poi la si chiude con l’altro disco di impasto e si sigillano i bordi.La si inforna a 200 ° e la si lascia cuocere fino a doratura.

Segreto, una volta pronta, la si spennella con  dell’olio di oliva e la si copre con un canovaccio per una trentina di minuti,proprio come fa il mio amico Ciccio, grande esperto di schiacciate.

Gatò di patate alle zucchine

Il gateau o gato’ di patate 

Vi sono varie ricette in merito,questa è con le zucchine.

Patate cotte a vapore, uova, zucchine fritte, salame napoletano (piccante), parmigiano, sale e pepe.

Ma la versione che personalmente adoro è quella con passata di pomodoro e melenzane fritte, ovviamente a strati con l’aggiunta di mozzarella.

Carbonara a modo mio

Questa carbonara potrebbe essere definita alla papalina, per via dell’aggiunta dei piselli.

Guanciale o pancetta,un filo di olio, la si lascia tostare e a parte si fa bollire una tazza di pisellini.

Si sbatte un uovo a persona con un cucchiaio di pecorino romano e un cucchiaio di parmigiano,pepe, ma vi raccomando niente sale. Alla fine si manteca il tutto con un po’ di acqua di cottura della pasta, affinché formi una crema. Da Provare, delizioso!

Dimenticavo, provate con della pasta integrale!!!!!!!!!!!!!!

Pennette con ragù bianco su specchio di crema di peperoni

L’abbinamento dei sapori è molto ghiotto,soffritto di carote, cipolla e sedano,si fa saltare con un trito di carne di manzo e maiale e mezzo bicchiere di vino bianco.

Prendo un paio di peperoni rossi e li faccio stufare con della cipolla di Tropea, li passo (non frullarli), e la crema la stendo a specchio sul piatto.

Un filo di olio,  pepe nero e del grana, completano la ricetta.

Spero vi piaccia.


Tagliolini al nero di seppia con passata di pachino vongole e bocconcini di merluzzo

Questa ricetta la trovo ottima, è assai semplice nella preparazione.

Prendo dei pomodorini di pachino e li cuocio in acqua bollente per cinque minuti, li passo  in una padella e aggiungo uno spicchio di aglio, peperoncino e un goccio di  olio extravergine. Dopo una breve cottura metto i bocconcini di merluzzo ed infine le vongole sgusciate. Una volta pronto, manteco il tutto con  i tagliolini e una manciata di prezzemolo.

Splendida!