Pappardelle al sugo di Cinghiale

Pappardelle con sugo di CinghialeFantastica………..

Cuocio delle Pappardelle all’uovo in abbondante acqua salata e condisco con il sugo di Cinghiale.

Guarnisco con del pepe nero e parmigiano reggiano, a chi piace.

Per il sugo, vedi la ricetta : Bocconcini di Cinghiale in Umido con Dadi di Polenta

spaghettiedintorni

Bocconcini di Cinghiale in Umido con Dadi di Polenta

Bocconcini Di Cinghiale in Umido con Dadi di polentaRicetta gustosa che rende felici………….

Preparo la Marinatura per un chilo di carne: una cipolla,un gambo di sedano, due carote, un mazzetto di salvia, due foglie di alloro, uno spicchio di aglio, alcune bacche di ginepro, pepe nero, timo e maggiorana. Verso i bocconcini di cinghiale e annaffio il tutto con del BarberaD’asti che avevo in casa.

spaghettiedintorniCopro il tutto e lascio riposare in frigo per una notte e parte della mattina sucessiva.

Prendo un capiente tegame, in ghisa possibilmente,  verso i bocconcini con dell’olio extravergine e soffriggo dolcemente il tutto per una decina di minuti.

Con un mestolo forato aggiungo le verdure togliendo il mazzetto di salvia e una fogliolina di alloro e le bacche di ginepro. Metto un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro per addolcire il tutto.

Verso un bicchiere di Barbera e lascio cuocere a fiamma bassa fino a cottura, aggiungendo del brodo di manzo caldo al bisogno.

Per questa ricetta la cottura è durata circa due ore e mezza.

Piccolo consiglio, non uso il vino della marinatura per la cottura, in quanto risulterebbe troppo forte il gusto finale.

In fine, lo si serve con della polenta e il piatto è pronto.

Un grazie particolare, va alla mia collega Cinzia e a suo marito che mi hanno regalato questa meravigliosa polpa………………….                              
spaghettiedintorni