Riso Acquerello con Asparagi

IMG_2878 (1).jpgFantastico!!!!!

Non amo particolarmente il riso, ma L’Acquerello, è una delizia.Pulisco degli asparagi e i gambi li taglio a pezzetti, Porto a bollore una pentola di acqua salata e li immergo per due minuti. In un Wok rosolo dello scalogno con un poco di burro, verso il riso e lo faccio tostare a dovere con del vino bianco, adagio i gambi appena scottati e lascio cuocere il tutto aggiungendo al bisogno l’acqua di cottura degli asparagi. A pochi minuti dalla fine verso le punte che cuoceranno in brevissimo tempo.

Manteco il tutto con del burro e dell’ottimo Parmigiano Reggiano stagionato. IMG_2982.jpg

La bontà di questo riso risiede non solo nella cura  della coltivazione ma sopratutto nell’invecchiamento. Leggete nella foto qui sotto!

IMG_2855.jpg

Risotto con Zucchine, Gorgonzola e Noci

Risotto  con Zucchine, Gorgonzola e Noci  Buono!!!!!!!!!!!!

In una casseruola metto a soffriggere mezza cipolla con olio extravergine e una noce di burro. Verso il riso (Carnaroli) e lo faccio tostare per una decina di minuti, aggiungo del vino bianco e lascio evaporare. Avevo due piccole zucchine nel frigorifero e le ho aggiunte tagliate a dadini. Aggiungo al bisogno del buon brodo di manzo e porto a cottura. Manteco alla fine con il Gorgonzola e aggiungo del prezzemolo fresco.Come sempre tutto qui………….

Risotto con Porro, Zafferano e Formagella della Val di Scalve

Risotto con Porro, Zafferano e Formagella della Val di ScalveOttimo

L’altra sera, mia moglie Elsa mi chiese di fare un risotto ed allora mi misi all’opera.Ho preparato un brodo di cosce di pollo con cipolla,carote, patate e sedano. Ho preso la mia casseruola in ghisa e ho versato dell’olio extravergine con una noce di burro. Tagliato a rondelline il porro e un pezzetto di cipolla e fatto soffriggere a fuoco dolce. Ho versato del riso Carnaroli e lasciato tostare per alcuni minuti a fuoco vivace,  sfumo mezzo bicchiere di vino bianco e porto a cottura con vari mestoli di brodo bollente.                                                                                                                                                                                                                            

RisottoQuasi alla fine, sciolgo, in una tazzina con del brodo, lo zafferano, e lo verso sul risotto. A parte avrò preparato dei dadini e alcune scagliette di Formagella che andrò a mantecare a fine cottura e a guarnire con del prezzemolo.                  
SPAGHETTIEDINTORNI
                                                A proposito, il pollo ,dopo, lo si è mangiato con della maionese fatta in casa………….

Risotto con funghi Porcini e Piattone della Valtellina

Ottimo il Piattone della Valtellina.

il Piattone è un formaggio a pasta molto morbida, il cui nome deriva dalla sua insolita forma piatta. Il sapore è molto dolce e delicato, ottenuto dalla lavorazione di latte intero, il Piattone ha una consistenza cremosa, che gratifica il palato con una leggera persistenza burrosa. Per questo ho pensato di mantecarlo a fine cottura con un ottimo risotto ai funghi Porcini freschi.

Doratura della cipolla con olio extra vergine e una noce di burro.

Si aggiungono i Porcini e si lascia per un attimo cuocere a fuoco vivace.

Riso Carnaroli, mezzo bicchiere di vino bianco e dopo la giusta tostatura, brodo di manzo al bisogno. Alla fine si manteca con la formagella e la si serve con prezzemolo e dadini di Piattone.  Alla via così.

Risotto con zucchine, zucca e formagella della Val Cavallina

L’autunno è alle porte, quindi………………

Ho preparato un buon brodo di Manzo con carote , sedano e cipolla.

Faccio dorare della cipolla bianca con del burro e olio extra vergine in un tegame di ghisa (splendido utensile) e aggiungo delle zucchine e della zucca a dadini. Tosto del riso Carnaroli con mezzo bicchiere di vino bianco. Una volta evaporato verso il brodo. A fine cottura aggiungo la Formagella della Val Cavallina con un minuscolo trito di salvia.

Guarnisco con dei grani di sale rosa dell’Himalaya.

Risotto con trevigiano, mantecato con robiola e scaglie di grana

Mia moglie Elsa adora questa ricetta, e a volte la preparo anche se il risotto non mi appartiene come cultura gastronomica.Questo non significa che non venga ottimo.

Soffritto di cipolla con poco burro e olio evo,trevigiano a  julienne ,riso Carnaroli,vino bianco e solo alla fine della robiolina deliziosa e per decorazione,ma non solo, delle scaglie di grana. “Da leccarsi i baffi”