Pappardelle con Panna, Porri, Asparagi e mix di Pepe

Ricetta facilissima……………….

Nel solito Wok lascio dorare il porro tagliato sottile con dell’olio extravergine e una noce di burro,aggiungo le punte di asparagi e lascio cuocere per meno di dieci minuti. Aggiungo la panna e un pizzico di Sale.

Intanto porto a ebollizione l’acqua della pasta e verso i gambi degli asparagi ridotti a rondelle insieme alle pappardelle.

Manteco il tutto nel Wok con un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta e aggiungo il mix di pepe grattugiato. Infine guarnisco con le bacche intere.

Pettole Abruzzesi con passata di pomodoro burrata pugliese e dadini di zucchine

Semplice ricetta ma particolarmente gustosa

Lascio imbiondire mezza piccola cipolla ramata con dell’olio evo, aggiungo 500g di buona passata e lascio cuocere per 10 minuti.

Friggo in un Wok un paio di zucchine tagliate a dadini.

Infine cuocio le Pettole, e in un piatto verso a specchio un po di passata e con un coppa pasta quadrato inizio a comporre a strati, la pasta, il pomodoro, la buratta e le zucchine.

Tutto qui, in forno per 3/4 minuti  e guarnisco con del basilico, ovviamente greco.

Risotto con zucchine, zucca e formagella della Val Cavallina

L’autunno è alle porte, quindi………………

Ho preparato un buon brodo di Manzo con carote , sedano e cipolla.

Faccio dorare della cipolla bianca con del burro e olio extra vergine in un tegame di ghisa (splendido utensile) e aggiungo delle zucchine e della zucca a dadini. Tosto del riso Carnaroli con mezzo bicchiere di vino bianco. Una volta evaporato verso il brodo. A fine cottura aggiungo la Formagella della Val Cavallina con un minuscolo trito di salvia.

Guarnisco con dei grani di sale rosa dell’Himalaya.

Tagliatelle di semola con bocconcini di salsiccia al peperoncino e semi di finocchio

Ieri sera avevo a cena Paola, la fidanzata di mio figlio Andrea, adora le mie scaloppine ai funghi porcini, e mi sono messo così all’opera. Una volta serviti, avendo voglia di pasta,ho preparato questo semplice ma gustoso piatto.

Ho fatto imbiondire della cipolla di Tropea con dell’olio extra vergine, aggiunto dei bocconcini di salsiccia al peperoncino e fatto rosolare con mezzo bicchiere di vino bianco.

Ho versato una piccola manciata di semi di finocchio e una passata di pelati.

Si saltano le tagliatelle,si aggiunge del prezzemolo e una idea di pecorino romano D.O.P.

Deliziosa….

Crepes con Brie, Prosciutto di Praga e Zucchine

Dosi per otto crepes da venti centimetri di diametro

200g di farina 00

2 uova intere

un pizzico di sale

1/2 litro di latte

40g di burro

Piccolo “segreto” per far prima utilizzo un frullatore dove inserisco tutti gli ingredienti. Attenzione il burro va precedentemente sciolto e versato nel frullatore. Una volta formata la crema la si lascia riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Poi si prepareranno le crepes e si farciscono con fette di formaggio Brie e prosciutto di Praga e delle zucchine tagliate a julienne, precedentemente fatte sobbollire in acqua per un paio di minuti.

Besciamella al Grana Padano e via……………………….

Linguine con Cozze della Galizia

Superbe queste Cozze della Galizia.

Sono profumate e meravigliosamente polpose.

Le faccio aprire in una pentola e cuocere per cinque minuti. A parte preparo un soffritto di olio,  aglio rosso e peperoncino, su cui verserò una scatola di pelati San Marzano dell’Agro Sarnese Nocerino DOP.

Filtro con una garza il brodo prodotto dalle cozze e lo inglobo insieme ai mitili al sugo di pomodoro. Cinque minuti di cottura ed infine guarnisco il tutto con del prezzemolo.

 

Dio fece il cibo, ma certo il diavolo fece i cuochi.

James Joyce

Pasta alla Norma

La semplicità è la forma della vera grandezza.

Così, potrei definire questa ricetta, la mia preferita.

Salsa di pomodoro fresco, Melanzana viola fritta, ricotta salata o altro formaggio grattugiato e basilico greco.

Tutto qui!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lasagne con Speck Porcini e scaglie di Piave

L’altra sera, tornando a casa dopo una giornata di lavoro,  volevo preparare qualcosa di diverso e mi è venuto in mente questa ricetta, mai fatta prima.

Ho preparato una besciamella con un litro di latte , 100 grammi di burro e 80 grammi di farina noce moscata e grana padano.

In un wok ho versato un filo di olio extravergine uno spicchio di aglio del prezzemolo e 100 grammi di porcini e una breve macinata di pepe nero.

Dopo una decina di minuti ho aggiunto sei fette di speck tagliate a julienne e lasciate imbiondire per altri  3/4 minuti.

Una volta pronto ,ho aggiunto il tutto con la besciamella e ho guarnito a strati le varie sfoglie di lasagne con parmigiano e scaglie di Piave non stagionato.

Il risultato, a detta della mia famiglia, è stato strepitoso.

Il fatto che abbia inserito le quantità, è dovuto al giusto equilibrio dei vari ingredienti, visto la loro gustosità.

Torchietti con spada e zucchine

 

Si taglia a pezzettini le fette di spada e lo si aggiunge ad un soffritto di olio e aglio e peperoncino con l’aggiunta di pomodorini di Pachino e alla fine lo si insaporisce con delle foglie di mentuccia.

A parte si friggeranno delle zucchine tagliate a rondelle.

Una volta cotti i torchietti, si salteranno con il sugo già pronto e si uniranno le zucchine e  dei pinoli, precedentemente tostati.

Semplice ma ottimo!!!!!!!!!!!!!!

Schiacciata Catanese

La schiacciata Catanese e’ una istituzione  gastronomica per la città nei mesi invernali.

La  si può farcire come si vuole,prosciutto,pomodoro, e formaggio (Tuma, di pecora non stagionato) oppure con  broccoli “affogati” con salsiccia (vi darò a breve la ricetta), o spinaci, insomma quello che il vostro gusto suggerisce.

Ingredienti per l’impasto:

450 g di farina bianca “0”

3/4 cucchiai di olio evo

225 ml di acqua

6 gr di sale

una bustina di lievito secco  o un panetto di lievito di birra

Ovviamente l’impasto lo si lascia lievitare per più ore, poi lo si divide in due e lo si lascia ancora lievitare  per un ora circa, infine si formano due dischi, si farcisce,  come nella foto, con della Tuma,  olive nere e filetti di acciuga.Poi la si chiude con l’altro disco di impasto e si sigillano i bordi.La si inforna a 200 ° e la si lascia cuocere fino a doratura.

Segreto, una volta pronta, la si spennella con  dell’olio di oliva e la si copre con un canovaccio per una trentina di minuti,proprio come fa il mio amico Ciccio, grande esperto di schiacciate.

Gatò di patate alle zucchine

Il gateau o gato’ di patate 

Vi sono varie ricette in merito,questa è con le zucchine.

Patate cotte a vapore, uova, zucchine fritte, salame napoletano (piccante), parmigiano, sale e pepe.

Ma la versione che personalmente adoro è quella con passata di pomodoro e melenzane fritte, ovviamente a strati con l’aggiunta di mozzarella.

Carbonara a modo mio

Questa carbonara potrebbe essere definita alla papalina, per via dell’aggiunta dei piselli.

Guanciale o pancetta,un filo di olio, la si lascia tostare e a parte si fa bollire una tazza di pisellini.

Si sbatte un uovo a persona con un cucchiaio di pecorino romano e un cucchiaio di parmigiano,pepe, ma vi raccomando niente sale. Alla fine si manteca il tutto con un po’ di acqua di cottura della pasta, affinché formi una crema. Da Provare, delizioso!

Dimenticavo, provate con della pasta integrale!!!!!!!!!!!!!!

Pennette con ragù bianco su specchio di crema di peperoni

L’abbinamento dei sapori è molto ghiotto,soffritto di carote, cipolla e sedano,si fa saltare con un trito di carne di manzo e maiale e mezzo bicchiere di vino bianco.

Prendo un paio di peperoni rossi e li faccio stufare con della cipolla di Tropea, li passo (non frullarli), e la crema la stendo a specchio sul piatto.

Un filo di olio,  pepe nero e del grana, completano la ricetta.

Spero vi piaccia.


Tagliolini al nero di seppia con passata di pachino vongole e bocconcini di merluzzo

Questa ricetta la trovo ottima, è assai semplice nella preparazione.

Prendo dei pomodorini di pachino e li cuocio in acqua bollente per cinque minuti, li passo  in una padella e aggiungo uno spicchio di aglio, peperoncino e un goccio di  olio extravergine. Dopo una breve cottura metto i bocconcini di merluzzo ed infine le vongole sgusciate. Una volta pronto, manteco il tutto con  i tagliolini e una manciata di prezzemolo.

Splendida!

Risotto con trevigiano, mantecato con robiola e scaglie di grana

Mia moglie Elsa adora questa ricetta, e a volte la preparo anche se il risotto non mi appartiene come cultura gastronomica.Questo non significa che non venga ottimo.

Soffritto di cipolla con poco burro e olio evo,trevigiano a  julienne ,riso Carnaroli,vino bianco e solo alla fine della robiolina deliziosa e per decorazione,ma non solo, delle scaglie di grana. “Da leccarsi i baffi”

Spaghetti con capesante e gamberoni

Gustosa,semplicemente gustosa .Solito soffritto di aglio,”due”Pachino,divido le noci delle Capesante dai coralli,li salto con del cognac ed in fine metto i gamberoni, prezzemolo e peperoncino. Allungo il sugo con dell’acqua di cottura ed il gioco é fatto!

IMG_0253

Lasagnetta con ragu’di granchio gamberetti e bocconcini di merluzzo

Era una sera di un fine settimana e questa ricetta l’avevo immaginata più volte nella mia mente per più giorni,poi mi sono deciso.Con l’aiuto di mio figlio Cesare ci siamo messi all’opera! Guardando nella dispensa,ho preso i seguenti ingredienti: una scatola di polpa di granchio,del pomodoro,bocconcini di merluzzo surgelato,gamberetti in salamoia e delle lasagne all’uovo De Cecco ,cipolla ,prezzemolo,e un pizzico di peperoncino.Per la preparazione lascio a voi la sperimentazione.Unico consiglio,usare un Coppapasta o altro attrezzo  per formare i dischi di lasagnetta.