Spaghetti del Pastificio Gentile con tonno di Lampedusa

IMG_3200Bella!

Come sempre tanta semplicità e la massima attenzione per gli ingredienti. L’altra sera, ero particolarmente stanco per una intensa giornata di lavoro e non avevo voglia di stare troppo ai fornelli…….. Soffritto leggero di aglio rosso in olio Evo della valle del Belice, pomodori secchi di Modica fatti rinvenire precedentemente per una decina di minuti in acqua bollente, capperi ovviamente di Pantelleria e infine tonno sotto olio di Lampedusa, donatomi dalla mia collega Giovanna. Cuocio gli spaghetti del Pastificio Gentile di Gragnano in “Infusione”e finisco il tutto con del peperoncino fresco tagliato sul momento.

IMG_3211Semplice, vero?????????????????????????????

Mi riprometto di postare la tecnica della cottura della pasta in “Infusione” appresa su internet dal grande cuoco Davide Scabin…………..

 

Spaghetti alla Gricia

Spaghetti alla Gricia Magnifica nella sua semplicità Per una persona: Prendi 50 gr di ottimo guanciale, decidi se tagliarlo grosso o a fettine (preferisco fettine sottili), lascialo sudare in padella di ferro o di acciaio. Scola gli spaghetti, saltali in padella con un poco di acqua di cottura della pasta, grattugia del pepe nero e manteca il tutto con dell’ottimo pecorino romano. Sii felice!!!!!!!!!!!!!!!!!! Spaghetti alla Gricia 2 E godi nella semplicità……………………….

Spaghetti con Pomodorini Confit, Asparagina e Scalogno

Spaghetti con pomodorini confit e aspareginaVeloce e sana!

L’altra sera, io e mia moglie ci siamo ritrovati soli per cena, i figli erano in giro ed allora come diceva il Patriarca Abramo “cchiù picca semu e mgghiu nà passamo”( traduzione: più pochi siamo e meglio c’è la passiamo) ho preparato questi deliziosi spaghetti! Ho preso dei pomodorini, li ho tagliati a metà e sistemati su della carta da forno in una teglia. Ho versato su ognuno di loro un pizzico di sale , pochissimo zucchero, origano siciliano ed un filo di ottimo olio extravergine e fatti cuocere in forno a 180° fino a leggera doratura. Taglio a pezzetti l’asparagina e con le punte le rosolo insieme con un paio di scalogni tagliati sottili, sottili, del peperoncino e dell’olio extra vergine in un wok. Porto ad ebollizione l’acqua di cottura e verso i pezzetti dei gambi rimasti e aggiungo gli spaghetti. Alla fine manteco il tutto nel wok spolverando con una idea di parmigiano reggiano stagionato.Spaghetti con pomodorini confit

Spaghetti con Pomodorini secchi e Nduja

Spaghetti con Pomodorini secchi e NdujaI sapori del Sud………

L’altra sera non sapevo cosa preparare per cena, ero particolarmente stanco e non volevo tribulare sui fornelli, allora ……….IDEA!!!!!!!!!!!! Nell’inseparabile Wok lascio dorare due spicchi di aglio rosso di Sulmona con dell’ottimo olio evo Pugliese, affetto dolcemente alcuni pomodorini secchi sott’olio e li salto insieme a della meravigliosa Nduja. Pecorino, prezzemolo e alcune gocce di olio a crudo, renderanno i miei spaghetti fantastici……………spaghettiedintorniUn grazie va a Roberto, che mi ha regalato della meravigliosa Nduja, a Francesca per il fantastico olio Pugliese e alla mia inseparabile amica “Donna Elvira” per i pomodorini secchi sott’olio…..!

Spaghetti con Pinoli Tostati, Uva Sultanina e Castelmagno

Adoro il Castelmagno

L’altra sera, avevo preparato per la famiglia una classica teglia di pizza, ma ero in crisi di astinenza da spaghetti ed allora ho sperimentato questa ricetta molto veloce.
Prendo una padella dove soffriggo leggermente uno spicchio di aglio in camicia in olio extra vergine, verso dei pinoli tostati e dell’uva Sultanina lasciata ammollare in acqua per una mezzora e cuocio per pochissimi minuti. Verso gli spaghetti e manteco il tutto con scaglie di Castelmagno e una fogliolina di basilico. Magnifico

Spaghetti con pinolitostati, uva Sultanina e Castelmagno

Spaghetti con Broccoletti, Pomodorini e Salsiccia

Spaghetti con Broccoletti, Pomodorini e SalsicciaGhiottissima………

L’altra sera ho preparato per la mia famiglia dei Pizzoccheri, ma come alcune volte capita, ho preferito cucinare per me un piatto diverso. Prendo il mio Wok e soffriggo leggermente mezza cipolla di Tropea, e aggiungo della salsiccia sbriciolata, dopo aver tolto il suo budello. Sfumo con mezzo bicchiere di vino bianco e lascio cuocere, a fuoco basso,  con alcuni pomodorini per una venticinquina di minuti. Porto a bollore una pentola di acqua salata e verso alcuni ciuffi di broccoletti che farò cuocere per pochi minuti (devono essere croccanti, non scotti) e alla fine li manteco con la salsiccia e i pomodori. Cuocio gli spaghetti nell’acqua di cottura della verdura e una volta cotti, via nel Wok per unirsi con il delizioso sugo. Spolverata di Parmigiano e grande felicità…..

Spaghetti del pastificio Martelli con Ragù di Polipo

Spaghetti co Ragù di polipoDeliziosa……………

Ai miei due figli, Andrea e Cesare, quando gli propongo dei piatti di mare, dicono subito di si. L’altra sera, tornato dal lavoro, ho pensato di preparargli del polipo. Per due persone: mezzo chilo di polipo, un barattolo  di pomodorini, olio extravergine pugliese, due spicchi di aglio, prezzemolo, sale e mix di pepe. Prendo una pentola a pressione e porto a ebollizione dell’acqua leggermente salata con alcune gocce di aceto balsamico di Modena. Immergo i polipetti e chiudo la pentola, lasciando cuocere per circa 45 minuti. In uno dei miei inseparabili Wok soffriggo due spicchi di aglio e verso il polipo pulito dalla pelle e tagliato a pezzettini, rosolo, sfumando con del vino bianco,  per una decina di minuti e aggiungo i pomodorini con un poco di sale. Dopo una ventina di minuti il tutto è pronto.Attenzione, il segreto di questa ricetta sta nell’aggiungere durante la cottura del ragù dell’acqua di cottura del polpo. Cuocio gli spaghetti e manteco servendo con una grattugiata di pepe.spaghettiedintorni.com